Categorie
Novità

Danzare il confine

Danzare il confine
Osservare le variazioni della prossemica nella pratica del teatro.

Lo spazio che sussiste tra noi e gli altri non è una zona neutra; il come ci disponiamo nello spazio trasmette un messaggio, lo rilevano gli altri e lo rileviamo noi (più o meno consapevolmente).
In teatro lo spazio, lungi dall’essere neutro, non è tanto il luogo quanto uno degli strumenti da utilizzare nel costruire la relazione tra attore e spettatore.

Il tempo che stiamo vivendo ha costretto tutti ad accorgersi di come la nostra vita quotidiana sia influenzata e modellata dalla distanza tra i corpi che in essa incontriamo; per gli attori anche questa è esperienza e dev’essere vissuta con la necessaria accortezza, perché sia da stimolo e riflessione, e perché metabolizzata attraverso la pratica confluisca nel proprio bagaglio di possibilità e nella propria ricchezza espressiva.

Per questi due seminari intensivi Francesco Chiantese ha preparato una serie di esercizi, che siano da stimolo ad un approfondimento personale, a partire dai limiti imposti dai recenti decreti legati alla pandemia.

Mascherine, distanziamento fisico, disposizione degli spazi e le altre regole, rigidamente rispettate, saranno le basi del lavoro.

I seminari si terranno i giorni 13 e 20 giugno, dalle ore 9.30 alle ore 15.00; e saranno aperti ad un numero massimo di 8 allievi.
La quota di partecipazione, per ciascun seminario, è di 15 euro (è necessario essere iscritti alla Corte dei Miracoli; si potrà richiedere la tessera associativa contestualmente all’iscrizione. E’ prevista, eccezionalmente, una tessera a costo ridotto attiva solo per la stagione estiva).
Si potrà partecipare ad un solo seminario, oppure ad entrambe.

Per iscriversi occorre inviare una mail all’indirizzo posta@accademiaminima.it con indicati Nome, Cognome, Contatto telefonico, la data del seminario a cui si vuole partecipare, eventuali esperienze teatrali, di danza o di altre arti performative.